Un matrimonio a Faín Viejo, tra la flora e la fauna dell’Andalusia

L’Andalusia, quella terra che propizia un sole dorato, che offre le migliori tapas del paese, angoli pieni di storia e una splendida fattoria di ulivi come è Fain Viejo.

La scelta per la quale hanno optato una delle nostre coppie per il loro matrimonio.  Quale modo migliore per farlo se non nel cuore dell’Andalusia?

Faín Viejo è una tenuta completamente restaurata e decorata con numerose opere d’arte e d’antiquariato di un valore inestimabile e con spazi perfettamente attrezzati per celebrare il vostro matrimonio in un’atmosfera di altissima qualità.

In precedenza era un monastero, una residenza e persino una prigione, ma l’attuale casa di campagna mantiene un po’ di tutti questi stili combinati con la modernità di oggi nei suoi ampi saloni, sale da pranzo, camere da letto, mulino, biblioteca e gallerie.

Ma il successo del vostro evento sarà nei cinque ettari di giardini pieni di ulivi, fichi, aranci, palme e melograni che accompagnano diversi stagni di pesci multicolori, oche, fagiani e pavoni.

Riesci a pensare ad un ambiente migliore per dire “Sì, lo voglio”? A Cristina e al suo partner ovviamente no, che si è trasferita a Cadice, in particolare ad Arcos de la Frontera, per camminare verso l’altare.

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

La decorazione di questo grande giorno è stata caratterizzata da semplicità e sobrietà, con un grande tappeto rustico che occupava il corridoio dell’altare. Su entrambi i lati è stata collocata una fila di sedie bianche per gli ospiti, mentre gli sposi sono stati collocati su una lunga panca in vimini, che aveva due cuscini bianchi in tinta con le sedie.

Davanti a loro c’era una tovaglia vintage traforata e un grande mazzo di fiori fucsia su un vaso d’argento che si distingueva dal resto della decorazione.

Con i fiori il tocco di colore lo ha donato Florenea, per mezzo dei piccoli mazzetti bianchi di paniculatas che decoravano le sedie verso l’altare. Su entrambi i lati dell’altare c’erano anche un dei fiori uguali al bouquet della sposa, così come nei centrotavola.

Il bouquet della sposa era costituito da fiori sui toni del rosso intenso, tra cui spiccavano calle, garofani, paniculatas e foglie dentate accompagnate da molte foglie verdi.

Da notare che la decorazione del banchetto ha seguito la stessa linea rustica e vintage della cerimonia, ma questa volta nei toni del blu: piatti blu abbinati al bianco su sotto-piatti di vimini, bicchieri in vetro trasparente e vetro blu, posate in argento e tovaglioli bianchi, su cui è stato posto un rametto di rosmarino. 

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

Weddings and Events by Natalia Ortiz

Per quanto riguarda l’abito con cui Cristina ha trionfato, è di Maria Jesus Dominguez, l’azienda specializzata in abiti da sposa e accessori, che ha messo la spilla d’oro attraverso un abito da principessa con uno scollo a V. 

Si trattava di maniche in tulle 3/4 rifinite con un pizzo uguale a quello nella parte superiore dell’abito, ricamato con qualche paillettes, mentre la parte inferiore dell’abito era composto da tulle completamente liscio. La schiena era tutta scoperta e il vestito era chiuso da una serie di bottoncini disposti in linea sottile. 

La sposa ha deciso di accompagnare il suo look con un semplice velo di tulle insieme ad un elegante e classico raccolto a chignon basso e diversi ciuffi sciolti su entrambi i lati del viso che si abbinava perfettamente ad un copricapo gioiello nei toni del bronzo e del rosa.

Rosario è stato l’artista di questa favolosa acconciatura oltre al semplice trucco, che consisteva in una base rosa e labbra più fucsia, con occhi definiti in nero e ciglia ad intensificare ulteriormente il suo sguardo.

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

E lo sposo non è stato da meno, perché gli abiti della boutique Como Un Señor gli si sono adattati come un guanto. Abito giacca e pantalone in blu navy abbinato ad un gilet con stampa barocca, sempre in blu navy, e coordinato ai dettagli della parte superiore della giacca. Il tutto accompagnato da una camicia bianca e da una cravatta con la stessa stampa barocca, e infine ha scelto di aggiungere un gioiello alla cravatta, un tocco di estrema eleganza.

Natalia Ortiz si è occupata della messa a punto e dello sviluppo perfetto di questo matrimonio in terra andalusa, mano nella mano con i fotografi Samuel e Helen che hanno catturato i momenti più felici della coppia durante il loro gran giorno. 

Tutti parlano del tesoro nascosto a Faín Viejo, siete pronti a trovarlo? Noi di Weddings and Events by Natalia Ortiz vi aiutiamo!

Pero el éxito de tu evento estará en las cinco hectáreas de jardines repletos de olivos, higueras, naranjos, palmeras y granados que acompañan a varios estanques de peces multicolores, gansos, faisanes y pavos reales.

¿Se te ocurre un entorno mejor para dar el “sí quiero”? A Cristina y a su pareja desde luego que no, que se trasladaron a Cádiz, concretamente a Arcos de la Frontera, para caminar hacia el altar.

Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz Weddings and Events by Natalia Ortiz

Leave a Reply

*